giovedì 5 luglio 2012

SALDI E AFFARI... DA EVITARE




Che sia inverno o estate, i saldi sono uno degli avvenimenti più attesi in tutto il mondo. Si cerca roba firmata a prezzi stracciati o quell'abito tanto carino ma con un costo stratosferico. Ma oggi si può parlare realmente di saldi? In un momento in cui i negozi offrono spesso liquidazioni e promozioni al 30-40%, i saldi sono realmente un affare o sono solo un effetto placebo per le nostre tasche?
Oggi grazie all'e-commerce (quello garantito e assicurato) riusciamo ad acquistare sia capi di abbigliamento che accessori o arredamento a prezzi imbattibili tutto l'anno. Infatti arrivati ai saldi nelle nostre città, ci sentiamo un pò presi in giro da quel 20/30% di sconto che in realtà è stato effettuato in una precedente promozione. Spesso noi consumatori siamo beffeggiati da finti sconti su prezzi di partenza inesistenti, oppure capi di scorse collezioni che magicamente ripiombano nelle vetrine di tutti i negozi. Quindi perché non essere più diffidenti e cercare di creare dei punti che possono aiutarci a dirigerci verso il saldo giusto!
Prima di tutto il cartellino deve esporre il prezzo d'origine non scontato, la percentuale di sconto applicata e il prezzo finale. Bisogna diffidare degli sconti che superano il 60% poichè potrebbero celare merce non proprio nuova. <e' d'aiuto confrontare i prezzi con quelli di altri negozi che vendono la stessa merce, spesso si concludono affari facendo qualche metro in più di strada.
Fate attenzione a provare e guardare bene la merce, poiché dietro uno sconto può esserci della merce difettosa e per questo bisogna conservare lo scontrino per poterla cambiare. Se il negoziante tira fuori la solita frase "La merce in saldo non si cambia" avete la possibilità di rivolgervi alla polizia municipale o alla Adiconsum [Adiconsum è un’associazione di consumatori con oltre 122.000 associati costituita nel 1987 su iniziativa della CISLE’ presente su tutto il territorio nazionale, con sedi locali, provinciali e regionali ove i propri operatori, i propri volontari ed i propri dirigenti forniscono assistenza e tutela individuale e collettiva ai consumatori ed alle famiglie. Adiconsum negozia e concerta condizioni di difesa individuale e collettiva dei consumatori per l’eliminazione delle vessazioni, delle pratiche commerciali scorrette, delle truffe che le persone e le famiglie quotidianamente subiscono da aziende senza scrupoli. Adiconsum lavora in stretta sinergia con le Autority e con le Istituzioni che hanno la tutela del consumatore come propria missione. Adiconsum pone al centro del proprio agire: la formazione, l’informazione, la conciliazione paritetica dei contenziosi tra consumatori ed aziende e le buone pratiche quali strumenti di difesa e di riscatto dei consumatori.]

11 commenti:

  1. Un post utile e veritiero :)

    Baci

    RispondiElimina
  2. ho già la lista delle cose che devo acquistare ;)

    lastoriadellamoda.over-blog.it

    RispondiElimina
  3. Ciao, sono passata ad invitarti ad un post di massa; se passi da Antonella autrice del blog Il tempo ritrovato e leggi questo articolo capirai il perché

    http://iltemporitrovatodiantonella.blogspot.it/2012/07/timbuctu.html?
    > utm_source=BP_recent


    stanno distruggendo qualche cosa che appartiene al patrimonio dell’umanità, ma nessuno ne parla, se vuoi aiutaci a spargere la voce e a sollevare un “polverone”.
    Oggi leggi l’articolo sul blog di Antonella poi, se ti va invita quante più persone puoi a leggerlo inviando loro questo commento, poi, sempre se ti va, martedì 10/07 passa da Antonella, copia il post che pubblicherà e mettilo sul tuo blog,se lo facciamo tutti insieme e ci aiutate a spargere la voce aumentiamo la portata e possiamo far sapere a tutti quello che sta succedendo , perciò , se potete fate girare questo commento. L’intento è quello di creare un fenomeno di massa che permetta di far trapelare la notizia il più possibile, nel nostro piccolo vogliamo dare un contributo, se ti va aiutaci anche tu. Collabora con me e Antonella in questa opera di sensibilizzazione Audrey autrice del blog Borderline.
    ciao tesò...ottimo post ;-)

    RispondiElimina
  4. This is definitely true and useful! And PS I love that vintage look in the photo!

    http://www.themirroronthewall.com/

    RispondiElimina
  5. Ciao,
    piacere sono Cristina. Molto bello il tuo blog!
    Ne ho uno anch'io, parla di cinema e nasce da una sfida: raccontare, ogni giorno, un film e le emozioni che sa regalare allo spettatore. Film romantici ma anche divertenti.
    Ti va di collaborare? Ho in mente un paio di idee per rendere la cosa interessante per entrambi.
    Se l'idea ti ispira, scrivimi su lascatoladelleemozioni@gmail.com
    A presto!

    RispondiElimina
  6. nice post^^
    come and check out my blog maybe we can follow each other :) http://marschristie.blogspot.com/

    RispondiElimina
  7. great post! followed you in gfc, hope you can follow back! http://xxxloveisbeautyxxx.blogspot.ie/

    RispondiElimina
  8. Ciao! Se ti va passa da me e partecipa al mio primo giveaway, in palio un paio di orecchini ed un ombretto Givenchy! In bocca al lupo,bacio! Paolo

    RispondiElimina
  9. This info is invaluable. How can I find out more?
    Here is my homepage ... Symulast Method

    RispondiElimina
  10. Hello, I found a blog from a friend and I went to visit! I loved your post and I'll stay on top of all the news!

    I hope my blog:

    www.todacharmosa.com

    If you want to follow me I'll be very happy! ♥ hugs

    www.facebook.com / blogtodacharmosa

    Instangram @ pathyamorinha

    RispondiElimina

Thanks for being passed on my blog! Leave a comment and make me happy!
Sharing love
Nicole

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...